Preambolo - Movimento Giovani per un Nuovo Umanesimo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Preambolo

MOVIMENTO

Preambolo


L'Associazione Culturale Movimento Giovani per un Nuovo Umanesimo, sensibile alle urgenze che provengono dal nostro    tempo e, prima fra tutte, alla necessità di interazione fra culture ed etnie diverse, sempre più chiamate a convivere e ad agire insieme per il bene comune e per la pace, promuove una “carta” allo scopo di diffondere l’indifferibile esigenza di riconoscere, evidenziare e difendere ad ogni livello – individuale e sociale, privato e politico, locale e globale - la Pari Dignità e Comune Umanità fra i Popoli.


PERTANTO



Considerata la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo;

Considerato il principio dell’Autodeterminazione dei Popoli;

Considerata la necessità di dar vita ad un nuovo umanesimo che veda sempre più l’umano al centro dell’attenzione e degli interessi primari dell’uomo


CONVINTA



Che la sfida del XXI secolo sia quella di non vedere più popoli che fanno guerra ad altri popoli o popoli che sfruttano altri popoli per accrescere il loro potere economico, ma popoli che insieme lottano per sconfiggere la povertà, la violenza, la schiavitù economica e tutto ciò che può umiliare la dignità umana;

Che le sfide per le nuove generazioni, chiamate sempre più a coabitare con individui “altri” dal punto di vista etnologico, antropologico e culturale, siano l’attuazione della pace e la visione prospettica dell’unità politica di tutti i Paesi;

Che le generazioni immediatamente future, assieme alle attuali, siano generazioni aperte, il cui linguaggio si arricchisce sempre più di segni che non appartengono solo ad un individuo, al paese che abita, ma a tut-ti i soggetti in termini di cosmopolitismo;

Che le nuove generazioni sempre più prenderanno coscienza e saranno consapevoli del fatto che l'alterità, in tutte le sue peculiarità – genetiche, etnologiche, antropologiche religiose e culturali– costituisce la vera ricchezza della vita umana;


Che le nuove generazioni lotteranno contro l’idea di un mondo che veda insieme individui e popoli omo-logati, e tenderanno all’affermazione del valore di ogni identità, ponendosi nell’ottica di un confronto paritario con ogni alterità

 

contatori
Torna ai contenuti | Torna al menu